accelerando

Mi son reso conto che la maggior parte dei romanzi che leggo mi sembrano partir piano per poi diventare sempre più serrati dalla metà in poi. Il che potrebbe essere una regola base della narrazione, e morta lì. Eppure mi sembra sospetto che scrittori così diversi tra loro scrivano tutti storie con la stessa andatura. Allora ho pensato che magari la cosa dipende da me, che forse son proprio io che leggo così, accelerando.