lacrime di agnellino

Oggi in tram ho visto una signora – bella signora, sui quaranta o magari cinquanta portati bene, lineamenti est-europei – che aveva indosso delle scarpe, con inserti di pelo, una sciarpa, con pon pon di pelo, un cappello, bordato di pelo, e una pelliccia, ovviamente di pelo. Ho pensato che una così è capace che come acqua di colonia usa lacrime di agnellino. Poi ho pensato che hanno ammazzato troppe bestie, per vestir quella signora lì. Poi son andato fuori a cena con degli amici, e mi son ingozzato di carne, e non ci ho pensato più.

Scrivi quel che vuoi, ma con garbo.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...